SPAGNA - Santiago De Compostela

CAMMINO DI SANTIAGO IN LIBERTA' - 8 gg

  • Tour individuali
  • 8 giorni / 7 notti
  • Hotel
  • Mezza pensione + bevande

Il Cammino di Santiago è il tragitto che i pellegrini percorrevano e percorrono ancor oggi per arrivare a Santiago de Compostela, capitale della Galizia. Si cammina chilometri e chilometri lungo uno dei tanti itinerari, provenienti da ogni angolo della penisola iberica e d’Europa. Tra questi, il più noto e frequentato è il Cammino Francese. Lungo il cammino è un “continuo incontro” con edifici religiosi, chiese, abbazie, basiliche sconsacrate, fattorie coi tipici horreos, piccoli villaggi rurali; allo stesso tempo il camminare consente di vivere straordinarie esperienze, grazie alla ricchezza culturale delle regioni e dei territori, alla gente ospitale, alla compagnia dei “colleghi” di viaggio. Il presente pacchetto permette di effettuare gli ultimi 100 km a piedi del Cammino di Santiago, con partenza da Sarria. Pacchetto individuale (anche una sola persona), comprensivo di hotel + trasferimenti + trasporto bagagli.


- Pacchetto individuale di 8 giorni con date a scelta, comprese fra marzo e novembre.
- Possibilità di abbinare il volo su richiesta.
- Possibilità di allungare il tour o di fare il Cammino completo.


Dettagli

PROGRAMMA DI VIAGGIO

GIORNO 1. Arrivo a Santiago de Compostela (possibilità di richiedere il volo da qualsiasi aeroporto italiano). Accoglienza dei partecipanti all'arrivo nell'aeroporto di Santiago de Compostela. Trasferimento a Sarria in auto o bus riservati. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.
GIORNO 2. Sarria-Portomarín (23 Km). Prima colazione. Partenza direttamente dall’albergo per la 1° tappa. Dopo pochi passi ci si immette sul percorso, unendosi idealmente e fisicamente alle moltitudini di pellegrini di ogni tempo. Fin dal primo passo si avverte l’atmosfera del Cammino. Risalendo la Rua Maior fermata per timbrare la credenziale nella chiesa di Santa Mariña. Ci si vorrebbe soffermare ad ammirare ogni cosa: il monumento al re Alfonso IX, le insegne degli albergues, le conchiglie scolpite nel granito. In cima alla collina, la Capilla del Salvador ed il primo dei tanti cruceiros che si troveranno lungo la strada, il convento dos Mercedarios, ma bisogna andare! In fondo alla discesa si attraversa il ponte medievale e si risale attraverso un bosco di alberi plurisecolari. Raggiunto l’altopiano, non si può fare a meno di fermarsi per visitare la chiesa di Santiago de Barbadelo. Proseguendo il cammino, piccolissimi villaggi, con le loro minuscole chiesette, si alternano a boschi, campi coltivati, fonti e piccoli corsi d’acqua. Si scende infine verso il Rio Miño ed si arriva a Portomarín, dominata dalla poderosa chiesa-fortezza di San Juan. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.
GIORNO 3. Portomarín-Palas de Rei (25 Km). Prima colazione. Partenza direttamente dall’albergo per la 2° tappa. Nel riprendere il Cammino, tra molti volti nuovi che salutano ed augurano “buen camino”, si comincia a riconoscerne qualcuno che ci è già familiare. La tappa odierna è caratterizzata da una lunga ma graduale salita verso Hospital de la Cruz e Ventas de Naron, punti più elevati del nostro viaggio. Anche oggi si avrà l’opportunità di vedere luoghi storici e monumentali, tra cui il più importante, il monastero di Vilar de Donas, che si raggiunge facendo una deviazione dal percorso. Si scende poi verso Palas de Rei dove si conclude la seconda tappa. Visita consigliata della chiesa di San Tirso, posta all’entrata della cittadina. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.
GIORNO 4. Palas de Rei-Ribadiso (25 Km). Prima colazione. Partenza direttamente dall’albergo per la 3° tappa. Un celebre quanto semplice monumento al pellegrino augura buon cammino mentre si lascia il centro di Palas per intraprendere la tappa più lunga del viaggio. A metà strada, si consiglia una sosta alla città di Melide per visitare i suoi numerosi bei monumenti e la famosa Pulperia Ezequiel. Qui il “Cammino Primitivo” confluisce nel “Cammino Francese”. Su e giù per le colline, attraverso boschi di eucalipto e la verdeggiante campagna gallega, si giunge a Ribadiso, dove anche il “Cammino del Nord” confluisce su quello “Francese”. Visita consigliata della chiesa di Santiago de Arzùa. Sistemazione nel nuovo albergo. Cena e pernottamento.
GIORNO 5. Ribadiso-Amenal (23 Km). Prima colazione. Partenza direttamente dall’albergo per la 4° tappa che condurrà alle porte di Santiago. Dopo un lungo tratto tra boschi di eucalipto e piccolissimi villaggi, si raggiunge la famosa Capilla de Santa Irene. Si passa poi per la cittadina di O Pedrouzo, proseguendo fino al villaggio di Amenal, dove si trova l'albergo. Cena e pernottamento.
GIORNO 6. Amenal-Santiago de Compostela (16 Km). Prima colazione. Partenza direttamente dall’albergo per la 5° tappa. La tappa odierna è intenzionalmente la più breve, per consentire di arrivare a Santiago entro le 12:00 e poter partecipare, se lo si vuole, alla “messa del pellegrino”. Girando attorno alla recinzione dell’aeroporto, si raggiungono una serie di luoghi “storici” del Cammino, tra cui Lavacolla ed il Monte do Gozo, da dove tradizionalmente si avvistano per la prima volta le guglie della Cattedrale.  Si entra in città per San Lazaro e si percepisce attorno un’atmosfera particolare. Si arriva infine alle mura del centro storico, si attraversa Praza Cervantes ed ecco la maestosa Cattedrale, meta del viaggio. Sistemazione in albergo e resto della giornata libero. Cena e pernottamento.
GIORNO 7. Santiago de Compostela. Prima colazione. Tempo libero per la visita di Santiago de Compostela, dichiarata patrimonio dell’umanità e per partecipare alle varie funzioni religiose. Cena in albergo e pernottamento.
GIORNO 8. Partenza da Santiago de Compostela. Prima colazione. Eventuale tempo libero a disposizione. Trasferimento all'aeroporto di Santiago in base all'orario dell'aereo e fine dei servizi.

Date e prezzi
Prezzo
dal 01/03/19 al 30/11/19
8 giorni / 7 notti
€ 680

Supplementi

dal 01/03/19 al 30/11/19
Camera singola per tutto il periodo
€ 240
Incluso/Escluso

La quota si intende a pacchetto, a persona, in camera doppia


LA QUOTA COMPRENDE:
- Accoglienza all'aeroporto di Santiago.
- Trasferimento dall'aeroporto al primo albergo e dall'ultimo albergo all'aeroporto.
- Alloggio in hotel con sistemazione in camera privata con bagno.
- Trattamento di mezza pensione, bevande incluse.
- Trasporto del bagaglio durante le tappe.
- Kit del pellegrino.
- Assistenza telefonica.
- Assicurazione medico/bagaglio


LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Viaggio aereo a/r
- Assicurazione annullamento (viene inclusa gratuitamente se la prenotazione viene effettuata almeno 3 mesi prima della partenza)
- Tutto quanto non incluso nella voce: "La quota comprende"


SERVIZI (su richiesta):
- Volo a/r per Santiago de Compostela
- Visita guidata di Santiago de Compostela (il 7° giorno)
- Escursione guidata a Capo Finisterre (il 7° giorno)
- Possibilità di allungare il tour o di fare il Cammino completo.

Appunti di Viaggio

SEGUENDO LA FRECCIA GIALLA


Il Cammino di Santiago è il tragitto che i pellegrini percorrevano e percorrono ancor oggi per arrivare a Santiago de Compostela, capitale della Galizia. Si cammina chilometri e chilometri lungo uno dei tanti itinerari, provenienti da ogni angolo della penisola iberica e d’Europa. Tra questi, il più noto e frequentato è il Cammino Francese, che entra in Spagna per Roncisvalle, nei Pirenei; molto popolari anche quello Portoghese, proveniente da Lisbona, il Primitivo e la Via de Plata, provenienti rispettivamente da Oviedo e Siviglia, per citarne solo qualcuno. Seguendo le “frecce gialle” che indicano la direzione, si arriva alla monumentale Cattedrale, la cui facciata principale (una trionfale opera barocca con colonne, statue, pinnacoli, balconate) domina la Piazza Obradoiro, sempre affollata di pellegrini, dove si respira un’atmosfera di internazionalità e si coglie l’emozione di quanti sono giunti alla meta. Al suo interno è conservata la tomba di San Giacomo, uno dei dodici apostoli di Cristo: si narra che la Cattedrale fu edificata intorno al sepolcro. Giacomo fu martirizzato nella Gerusalemme del 44 d.C., ma la tradizione riferisce che aveva predicato in Spagna per tutta la vita, tanto che, dopo la sua morte, le sue spoglie vennero riportate in Galizia dai suoi discepoli. Ogni giorno, a mezzogiorno, viene celebrata la “messa del pellegrino”, mentre solo in particolari occasioni si può assistere al rito del “Botafumeiro”: un gigantesco incensiere appeso ad una corda che pende al centro della chiesa, viene fatto oscillare tra i bracci del transetto; prende così velocità grazie all’opera di otto uomini, i tiraboleiros, che muovono le corde. Ma la cattedrale è solo il punto di arrivo. Lungo il cammino è un “continuo incontro” con altri edifici religiosi, chiese, abbazie, basiliche sconsacrate, fattorie coi tipici horreos, piccoli villaggi rurali; allo stesso tempo il camminare consente di vivere straordinarie esperienze, grazie alla ricchezza culturale delle regioni e dei territori, alla gente ospitale, alla compagnia dei “colleghi” di viaggio. Sulla strada, infatti, è inevitabile incontrarsi, chiacchierare e magari percorrere un pezzo di sentiero insieme, oppure ritrovarsi nei punti di sosta lungo il percorso o alla sera in hotel per scambiarsi emozioni e suggerimenti. La vera meta del viaggio è il cammino!

4 Commenti
enricamario

alle ore 5:30 del 29 luglio

5.0/5.0

E' andato tutto bene. L'organizzazione del viaggio è stata ottima,non abbiamo avuto nessun inconveniente, ci siamo trovate benissimo in tutte le strutture prenotate - per la pulizia, per il cibo e per la cortesia delle persone - e ci siamo potute dedicare al cammino, senza alcun pensiero per tutti gli altri aspetti pratici. La vostra consulente Elena è gentilissima e disponibile e ha fatto fronte egregiamente a un paio di cambiamenti dell'ultimo minuto; è una persona affidabile e sollecita nelle risposte. Sicuramente vi terrò come punto di riferimento per altri viaggi. Cordiali saluti Enrica

g.resconi

alle ore 9:54 del 04 giugno

4.0/5.0

Ola...scusate ,ho ancora qualche postumo ..spagnolo. Eccoci qui, io ed il mio amico Franco, di ritorno da questa splendida camminata (dell'anima) sul Cammino di Santiago, organizzata con la Vostra Consulente Mariagrazia. Non proprio una richiesta normale tipo "ultimi 100km" poiché avevamo qualche giorno in più,abbiamo avanzato l'ipotesi di voler allungare il cammino spiegando le nostre idee e ponendo dei limiti che riguardavano le nostre possibilità fisiche (presunte). E' stato un lavoro meticoloso e preciso, abbiamo avuto una proposta che abbiamo valutato ed accettato dopo diverse precisazioni e consigli da parte di Mariagrazia. Devo convenire che tutto ha funzionato alla meglio, l'organizzazione, i trasporti, e tutto quanto. Siamo molto soddisfatti di questo nostro viaggio e volevamo qui ringraziare Mariagrazia per la sua disponibilità e velocità di reazione ad ogni nostra richiesta nonché della sua presenza (telematica) durante il nostro Cammino. Grazie di nuovo....e...alla prossima. Giovanni

vandapradal

alle ore 3:55 del 03 giugno

5.0/5.0

Tutto bene, l'unico appunto troppo lontani dal percorso gli ostelli/alberghi.

vandapradal

alle ore 3:55 del 03 giugno

4.0/5.0

Tutto bene, l'unico appunto troppo lontani dal percorso gli ostelli/alberghi.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!